SCOPRI SUBITO L'OFFERTA DI:

ANCI Puglia

Associazione Nazionale Comuni Italiani della Puglia

I Comuni e i Sindaci hanno svolto un ruolo determinante nel processo di unificazione nazionale. Il livello comunale, preesistente allo Stato unitario, era considerato il modello ideale di organizzazione dello Stato per la sua dimensione naturale. La politica locale e le esperienze municipali si sono poi rivelate in molti casi una importante scuola di buon governo e di amministrazione e un bacino di formazione per la classe dirigente locale e nazionale. L’ANCI, nei suoi 113 anni di storia ha lavorato con passione e continuità per la difesa e l’affermazione del principio di Autonomia Comunale, al servizio delle istituzioni, per lo sviluppo e la competitività dei territori. Lungo questo percorso l’Associazione ha saputo interpretare, e spesso anticipare, i mutamenti socio-economici, politici e culturali che hanno contribuito all’innovazione del mondo delle Autonomie locali, sempre accompagnata dalla consapevolezza che rappresentare i Comuni significa farsi carico di necessità e istanze dei cittadini stessi. Nel 2004, il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ha insignito l’ANCI della medaglia d’oro al merito civile “per lo spirito di dedizione ai valori del complesso dei Comuni italiani” si legge nella motivazione, un riconoscimento solenne per aver custodito, valorizzato e promosso quel patrimonio di tradizione, cultura, identità e capacità di innovare che rende vivo e vitale il Paese: i Comuni.

L’ANCI Nazionale, nata nel 1901, raccoglie circa 7.000 Comuni associati (rappresentativi del 90% della popolazione) sugli 8.094 Comuni d’Italia, a testimonianza di un forte radicamento nel tessuto sociale, geografico e culturale italiano. Presidente è Piero Fassino.  Scopo preminente dell’Anci resta la difesa e l’affermazione del principio di Autonomia Comunale sancito dalla Costituzione. Obiettivo fondamentale dell’attività dell’ANCI è rappresentare e tutelare gli interessi dei Comuni di fronte a Parlamento, Governo, Regioni, organi della Pubblica Amministrazione, organismi comunitari, Comitato delle Regioni e ogni altra Istituzione che eserciti funzioni pubbliche di interesse locale. Questo approccio complessivo si traduce concretamente in una serie di attività che caratterizzano l’operato quotidiano di un’associazione che con i suoi 112 anni di vita costituisce di fatto l’interlocutore individuato nel tempo da tutti i governi nazionali per rappresentare la realtà degli enti locali.
L’ANCI Puglia, nata nel 1957, come Associazione regionale, raccoglie 248 Comuni associati (rappresentativi del 99% della popolazione pugliese) sui 258 totali della regione. Il presidente è il sen. Luigi Perrone,  eletto nell’Assemblea Congressuale del 28 giugno 2010. Sono soci i Comuni singoli o associati della Puglia, gli enti di derivazione comunale e aziende pubbliche, che hanno liberamente deliberato l'adesione. L’ANCI Puglia oggi è il principale referente e interlocutore delle istituzioni regionali su tutti i temi di interesse dei comuni. Rappresenta i comuni pugliesi nei confronti della Regione e, d'intesa con l'Associazione Nazionale, nei confronti dello Stato, nonché nei confronti della Comunità Europea per il tramite della Regione.
La nuova sede Anci Puglia di Bari
Il 12 ottobre 2012, l’allora presidente Graziano Delrio ha inaugurato ufficialmente la nuova sede Anci Puglia di Bari, un immobile sito in Via Marco Partipilo 61, nei pressi della Chiesa di Santa Fara.
Con la nuova sede e la propria struttura organizzativa,  in questa fase caratterizzata da rilevanti cambiamenti istituzionali e legislativi, l'Anci Puglia intende rinnovare il proprio impegno e il fattivo sostegno agli enti associati, con iniziative nazionali e regionali nell’interesse e a difesa delle Autonomie Locali.
Il Servizio Civile Anci Puglia
Dal 2008 l’ANCI Puglia è un ente accreditato di 2^ classe per il Servizio Civile, con 60 sedi accreditate, in 20 comuni aderenti, 20 progetti finanziati e oltre 100 volontari impegnati. L’intento è quello di promuovere e favorire lo sviluppo delle politiche giovanili sul territorio, sostenendo gli enti locali nella gestione dei progetti di servizio civile. L’Associazione dei comuni della Puglia  intende offrire una esperienza uncia, realizzare un inserimento “strategico” di nuove e giovani risorse all'interno degli enti locali con l'obiettivo di sostituire il servizio civile obbligatorio con la forma del “Servizio Civile Volontario”.

Smau Servizi srl con socio unico - P.IVA: 02796871206 - - - - design by: gabriele parpaiola