Smau Bologna | R2B 2017

CASI DI SUCCESSO

EVENTO COLLEGATO

Giovedì 8 - ore 11:30
Studio TV

Open Innovation, dalla competizione alla collaborazione

by Antonio Baldassarra , Alvise Biffi , Angelo Marino , Marco Palmieri , Simona Regina , Andrea Utelli

Scopri i protagonisti del Live Show, evento live in streaming condotto da Simona Regina di Radio24 e Triwù, la web TV dell’innovazione.Sei un imprenditore, un manager, un decisore...

(posti esauriti)
ISCRIZIONI CHIUSE
Internet delle Cose entra con Piquadro nel settore della pelletteria, ma la tecnologia deve essere invisibile

Le borse diventano smart, con Piquadro

Marco Palmieri, Presidente di Piquadro: “Le nostre borse e gli accessori adottano tecnologie innovative, senza rinunciare ai nostri valori: tradizione, artigianalità, unicità del prodotto.”

L’azienda

Piquadro nasce nel 1987, per produrre articoli di pelletteria per conto terzi. Dopo dieci anni lancia il proprio marchio. In vent’anni l’azienda, dopo il primo negozio a Milano, ha aperto oltre cento punti vendita, in Italia e nel mondo, si è quotata in borsa, ha acquisito nuovi marchi. La filosofia aziendale coniuga artigianalità e design italiano, ricerca sui materiali, innovazioni di processo, tecnologie avanzate. Se il processo artigianale non consente l’automatizzazione, l’innovazione entra nel design e nella ricerca di nuove soluzioni:  i brevetti depositati dalla Società sono numerosi, a riconoscimento delle numerose novità tecnico-funzionali implementate, studiate e disegnate dal team interno di designer.

L’idea in breve

BAGMOTIC, una sorta di bag automation, è il progetto di Piquadro che integra la tecnologia nelle cartelle, negli zaini e nei trolley. Le borse e gli accessori diventano intelligenti, senza stravolgere l’estetica del prodotto, senza modificare la politica dei prezzi e del posizionamento nel mercato, senza chiedere eccessiva manutenzione o utilizzo di energia.

L’Internet delle cose nella pelletteria

La decisione di applicare le tecnologie ai prodotti Piquadro è nata all’interno dell’azienda, rispettando “naturalmente” il sistema di valori che il mercato riconosce alle borse e agli accessori Piquadro.

Attualmente i prodotti Piquadro sono in grado di:
- comunicare con lo smartphone e con lo smartwatch tramite la app Connequ collegata via bluetooth;
- avvertire in caso di allontanamento attivando la suoneria sul cellulare o facendo vibrare lo smartwatch;
- ricaricare per contatto lo smartphone e il tablet tramite una batteria integrata nelle borse stesse;
- avvertire quando il powerbank integrato nelle borse ha il livello della carica basso.
Inoltre l’app Connequ mostra il peso del trolley che deve essere imbarcato, è possibile aprire e chiudere tramite un tocco sullo smartphone il lucchetto TSA del trolley e con un tocco del cellulare o dello smarwatch è possibile accendere i led negli zaini dotati di luce posteriore.

Tutte le funzioni implementate non hanno stravolto il design degli oggetti, prodotti ancora tagliando a mano le pelli, per valorizzarne la texture e prevenirne l’usura.

L’innovazione continua

Piquadro  ha lanciato nel 2017 Mystartup Funding Program,  un programma di open innovation con il quale Piquadro intende promuovere l’innovazione, la creatività e l’intraprendenza attraverso un processo competitivo finalizzato a premiare progetti di business originali nell’area della tecnologia applicata all’industria della valigeria e dell’accessorio moda.
Il primo bando è rivolto a tutte le startup che desiderano sviluppare progetti imprenditoriali nel settore valigeria e pelletteria dotando i prodotti di funzioni e tecnologie innovative.
Mystartup Funding Program 2017 assegnerà un Grant, inclusivo di un contributo economico di € 100.000 e di un percorso d’accelerazione in Silicon Valley.

Benefici

L’idea di innovare un settore tradizionale come quello della pelletteria, rappresentativo del “made in Italy” nel mondo, nasce dalla volontà di dare risposte alle nuove esigenze dei clienti. Le tecnologie sono usate nella ricerca e nei test dei materiali, nel controllo di alcune fasi produttive, nella logistica dei magazzini, nella commercializzazione dei prodotti. Diversamente da quanto avviene in altre aziende, le tecnologie sono però integrate nelle politiche aziendali di Piquadro, senza cambiare l’immagine aziendale e l’immagine dei prodotti, riconosciuta e apprezzata da migliaia di clienti in tutto il mondo. Le tecnologie rappresentano così un “valore aggiunto”, che non sostituisce i valori attribuiti alla pelletteria di Piquadro. La sfida di coniugare tradizione e innovazione è vinta, con vantaggi per l’azienda e per la clientela. 

Smau Bologna 2017 | Intervista a Patrizia Clo di Piquadro

Settore: Pelletteria

SCARICA IN PDF

GUARDA IL VIDEO