23 ottobre 2015

L'INNOVAZIONE MADE IN ITALY PREMIATA A SMAU

23 ottobre 2015 - COMUNICATO DI CHIUSURA

Milano, 23 ottobre 2015 – “La trasformazione digitale di aziende e pubblica amministrazione e l’Open Innovation sono state al centro di questa 52^ edizione” afferma Pierantonio Macola, Presidente di SMAU. “Assintel ha confermato la ripresa del mercato e la necessità di adozione, da parte delle aziende, delle più moderne tecnologie digitali per ripensare tutte le dimensioni del business e per renderlo più competitivo e aderente alle aspettative del mercato. L’utilizzo del Cloud Computing, ad esempio, ha registrato un significativo + 20%, dato decisamente interessante a cui si aggiunge un crescente interesse del tessuto industriale italiano, presente alla manifestazione, per le innovazioni generate dall’ecosistema startup”.


Testimoniano questo cambiamento le imprese italiane che hanno innovato con successo il proprio business attraverso le nuove tecnologie e che sono state premiate in occasione del Premio Innovazione Digitale e nel Premio Lamarck.


A consegnare i premi Pierantonio Macola, Presidente di Smau e Marco Gay, Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria, che ha sottolineato come le startup italiane siano in grado di competere attivamente sul mercato internazionale favorite da caratteristiche esclusive: “La manifattura italiana conosciuta a livello globale e la creatività Made in Italy unite all'innovazione rappresentano un'opportunità unica al mondo, un volano che può fare del Paese un baricentro europeo”.


IDX - Innovative Digital eXperience s.r.l., Revoilution e Madai sono le startup vincitrici del Premio Lamarck, riconoscimento che riconosce le aziende già pronte per supportare l’innovazione e l'evoluzione delle imprese mature. Intesa Sanpaolo nella persona di Luca Pagetti, Direzione Innovazione e Crescita Imprese Intesa Sanpaolo, offre ai vincitori l’iscrizione gratuita a Tech Marketplace, piattaforma digitale che favorisce l’incontro tra domanda e offerta di innovazione tecnologica per le imprese. I vincitori hanno la possibilità di accedere gratuitamente al servizio per 24 mesi e ad uno dei percorsi di formazione e selezione di StartUp Initiative di Intesa Sanpaolo (progetto di accelerazione internazionale che mette in contatto startup con investitori finanziari ed industriali).


Aruba, nella persona di Stefano Sordi, Direttore Marketing dell'azienda, mette invece a disposizione dei tre vincitori Aruba Cloud Startup, un progetto ideato per offrire i consistenti benefici dell’architettura cloud, il premio consiste in 6.000 euro in voucher suddivisi in tre anni


Ad Alessandro Anzilotti, Chief Marketing Officer di Clouditalia S.p.A., il compito di assegnare il premio Spot-Up per l'innovazione e la creatività: Driver2Home, il servizio di autista sostitutivo, prima applicazione della piattaforma, che si propone come nuova alternativa alla guida in condizioni psico-fisiche non sicure, vince la fornitura di risorse Cloud sui propri data center per un valore di 3.000 euro.


L'evento,  condotto da Enrico Pagliarini di Radio 24, è proseguito con la presentazione dei finalisti e la consegna del Premio Innovazione Digitale. É Alessandro Zucchetti, Presidente di Zucchetti, a premiare i vincitori delle categorie Gestionali evoluti per migliorare la performance e Il digitale per fare business; Liliana Fratini Passi, Direttore Generale Consorzio CBI ha premiato i vincitori della categoria Open innovation.


 


Donato Montibello, Consigliere Ministro del Lavoro e delle politiche sociali, prima della consegna dei riconoscimenti alle due ultime due categorie in gara, Mobile e app che semplificano la vita e Costruire comunità digitali, ha messo l'accento su come la digitalizzazione e la cultura digitale in Italia entro il 2020 saranno fondamentali per le aziende e per i lavoratori.


 


Di seguito le categorie e i vincitori premiati:


 


CATEGORIA GESTIONALI EVOLUTI PER MIGLIORARE LA PERFORMANCE, premiata da Alessandro Zucchetti, Presidente di Zucchetti


Lindbergh Spa: I camion dei rifiuti tracciati dal satellite: con TDox cliente soddisfatto e ambiente più sicuro


CANDY HOOVER GROUP: Edicom diventa partner di Candy Hoover Group e “traduce” ordini e fatture per i mercati di tutto il mondo


DI.A. Srl: Tutti i dati con un click: la Business Intelligence rivoluziona il modo di lavorare e prendere decisioni


 


CATEGORIA IL DIGITALE PER FARE BUSINESS, premiata da Alessandro Zucchetti,  Presidente di Zucchetti


IHC Hotels: Centralino Virtuale e Servizi Premium per i resort esclusivi di Sardegna e Toscana. Per un relax che sia anche connesso


Accor Hotels: Albergo dematerializzato, dalla fattura allo scontrino: l'e-billing per il fisco piace anche a clienti e fornitori


Extendo: Il digitale e il negozio tradizionale vanno a braccetto: in Extendo l’ecommerce è un alleato dello showroom


Mauro Morelli Marmi: Apuana Corporate, un brand e una rete informale di imprese rilancia l'artigianato del marmo in chiave digitale


 


CATEGORIA OPEN INNOVATION, premiata da Liliana Fratini Passi, Direttore Generale Consorzio CBI


Gruppo ASCO Piave SPA: Fatturare in formato elettronico: quando lo standard della Pubblica Amministrazione torna utile anche al privato


LA MIA ENERGIA SCARL: Energia, illuminazione e telecontrollo da torri faro eoliche a led per la Rete Ferroviaria Italiana


 


CATEGORIA MOBILE APP CHE SEMPLIFICANO LA VITA, premiata da Donato Montibello, Consigliere Ministro del Lavoro e delle politiche sociali


Equitalia Spa: Addio file allo sportello Equitalia. Se la cartella esattoriale si paga via home banking, si evitano errori e malintesi


Bolaffi spa: Parte dal tablet la caccia al tesoro filatelica: con l'app Bolaffi basta una foto per quotare il francobollo


 


CATEGORIA COSTRUITE COMUNITÀ DIGITALI, premiata da Donato Montibello, Consigliere Ministro del Lavoro e delle politiche sociali,


Fiera di Vicenza S.p.A.: App VicenzaOro The Boutique Show: Un po' mappa e un po' social network per buyers e espositori


Istituto Comprensivo Statale 12: Un'app per gli studenti dislessici: Mayor Tom fa “leggere con le orecchie”, con tecnologia open


Nel corso della tre giorni, Partner come Aruba, Cisco, Clouditalia Telecomunicazioni, Edisoftware, Google for Work, HP, IBM, Microsoft, SAP, Sistemi, Telecom Italia | TIM, Vodafone, Wacom, Zucchetti hanno offerto risposte concrete all’esigenza di cambiamento nei settori di: commercio e turismo, pubblica amministrazione e sanità, manifattura, internazionalizzazione, a cui si aggiungono gli approfondimenti sulle principali tendenze come Cloud e fatturazione elettronica.


“Abbiamo condiviso le nostre idee e la nostra offerta con imprenditori e partner italiani ed internazionali. Siamo felici di poter contribuire con loro al processo di innovazione e rilancio che parte proprio da questa unione tra tecnologia d'avanguardia, creatività e presenza territoriale. Proprio in quest'ottica lavoreremo come acceleratore, attraverso il nostro know how e il nostro ecosistema di partner, per le startup che hanno arricchito questa edizione di SMAU", afferma Alessandro Anzilotti -  CMO di Clouditalia.


“L’edizione 2015 di SMAU ha confermato il desiderio di accelerare il processo di digitalizzazione del Paese da parte di tutti i player che possono dare un contributo fattivo. Il nostro Paese è ricco di talento e di giovani che sono pronti a dare vita a un nuovo modo di fare impresa e vanno supportati ad ogni livello, affinché possano lavorare e collaborare in modo veloce, snello, flessibile e interconnesso”, ha dichiarato Agostino Santoni – Amministratore Delegato Cisco.


“SMAU si è confermata una efficace piattaforma di incontro sul territorio tra start up, aziende e Pubblica Amministrazione. Ora è il momento di attivare una innovazione che sia davvero “open” e che permetta effettivamente la digital transformation impattando positivamente sulle prospettive di sviluppo economico del Paese. Il dialogo avviato in questi giorni va sicuramente in questa direzione” afferma Stefano Venturi - Corporate VP e AD del Gruppo Hewlett Packard in Italia


La trasformazione digitale è oggi più che mai possibile anche per le imprese italiane di ogni settore e dimensione. Sono le soluzioni tecnologiche innovative e basate su open standard ad abilitare la competitività e la crescita del nostro Paese. Siamo lieti di aver partecipato a SMAU 2015 per presentare le nostre tecnologie e soluzioni d’avanguardia, come IBM Cloud, Watson, le piattaforme SoftLayer e Bluemix e i programmi per lo sviluppo dell’ecosistema delle startup. Grazie a SMAU abbiamo potuto raccontare a imprese e operatori come declinare  la #digitaltranformation e l’#openinnovation in progetti concreti” dichiara Maria Cristina Farioli, Direttore Marketing, Communication e Citizenship di IBM Italia


"L'edizione SMAU di Milano ha rappresentato per SAP una tappa importante. Le aziende hanno dimostrato grande interesse nei confronti di SAP Business One e molta curiosità rispetto a quanto abbiamo raccontato grazie ai nostri partner. Oggi più che mai, è importante che le piccole e medie imprese possano investire per costruire al meglio il loro futuro, sia nel mercato nazionale che internazionale, e in questo percorso tecnologia e innovazione sono fattori imprescindibili" ha dichiarato Adriano Ceccherini, General Business Director SAP Italia.


“Smau Milano  si conferma un importante appuntamento per gli operatori che, come TIM, affiancano  le PMI per guidarle nei processi di trasformazione digitale, sempre più rilevanti. Abbiamo riscontrato  grande interesse verso  le soluzioni del nostro marketplace Nuvola Store e un autentico entusiasmo per le idee imprenditoriali delle startup presentate nell’ambito del programma TIM #Wcap:  un investimento nell’impresa del futuro che, insieme ai nostri asset infrastrutturali e alle nostre competenze, ci permette di dare un contributo fondamentale all’innovazione del Paese”, afferma Enrico Trovati, Responsabile Marketing Business TIM.


“Al termine delle tre giornate di SMAU, come SISTEMI confermiamo che i principali argomenti d’interesse sono inerenti alle soluzioni che permettono alle aziende di tenere sotto controllo l’andamento economico, quindi il Controllo di gestione, nonché per accompagnare le imprese verso il digitale, ottimizzando i processi interni e aumentandone l’efficienza. In particolare, significativo interesse riscuote il tema della fatturazione elettronica, soprattutto in prospettiva della sua estensione a tutto il B2B.” ha dichiarato Sistemi.


"Fare Business significa portare ogni giorno qualcosa di nuovo alle imprese nostre partner. Sviluppare insieme ai nostri clienti soluzioni personalizzate in base alle loro esigenze concrete, volte a migliorare l’efficienza e l’efficacia dei processi aziendali con un approccio sempre più orientato al digitale e a valorizzare i grandi investimenti effettuati nelle infrastrutture della rete mobile 4G e Fibra, commenta Manlio Costantini, Direttore Divisione Enterprise di Vodafone Italia.  Il centralino virtuale e i servizi premium realizzati per i resort di Italian Hospitality Collection sono la dimostrazione del nosto impegno per essere il miglior partner di riferimento per le imprese e per innovare il tessuto economico del nostro Paese"


"Se aziende, enti pubblici e studi professionali vogliono competere oggi in un mercato sempre più difficile devono fare una scelta strategica che consiste nella trasformazione digitale dei propri processi, un passo da fare con un partner tecnologico affidabile, innovativo e con soluzioni di qualità come Zucchetti. Ci sono tanti fornitori di software e di servizi sul mercato, ma pochi sanno essere dei veri e propri 'alleati' dei clienti per aiutarli a sviluppare la loro eccellenza. Ciò significa che Zucchetti non si limita a realizzare soluzioni all'avanguardia dal punto di vista tecnologico, ma che analizza i mercati dove operano i clienti per realizzare prodotti personalizzati sulla base delle loro specifiche esigenze. Continua innovazione e ascolto dei clienti: due fattori strategici che sono da sempre alla base della nostra cultura d'impresa e che hanno permesso a Zucchetti di essere, da oltre 10 anni, il primo gruppo italiano di software" afferma Paolo Susani - Direttore Commerciale Zucchetti