Smau Milano 2015

CASI DI SUCCESSO

WORKSHOP COLLEGATO

Giovedì 22 - ore 14:00
Sala 1 - Pad.2

Smart Communities e Innovazione Sociale come motore di sviluppo del territorio e delle imprese. Il Premio Smart Communities

Tre ingredienti: Amministrazioni Locali, Imprese Innovative e Startup.Un risultato inconfutabile: centinaia di casi di successo locali distribuiti su tutto il territorio nazionale.Sullo sfondo un...

ISCRIZIONI CHIUSE

V.I.S.T.A., il dispositivo intelligente al servizio della Polizia Locale di Brembate

L'ENTE

Brembate è un comune della provincia di Bergamo di 8.234 abitanti, si estende su una superficie di 5,54 chilometri quadrati. E’ situato nella pianura occidentale ed è attraversato dal fiume Brembo, da cui prende il nome. Nel 1928 il comune assunse le attuali dimensioni, quando vennero accorpati i comuni di Brembate di Sotto e Grignano nel nuovo comune di Brembate. Sino alla metà del 1800 era zona in prevalenza prativa e boschiva, con qualche vigneto, poi con l’avvento dell'industria, l’economia andò via via trasformandosi. La prima e fiorente industria è stata quella della estrazione del "ceppo", roccia sedimentaria usata sia grezza che levigata nelle costruzioni civili ed ornamentali. Attualmente, l’economia si basa principalmente sull’impresa artigianale, poi industriale e commerciale.

IL PROGETTO

La Polizia Locale di Brembate nel 2015 ha acquisito un innovativo sistema di videosorveglianza mobile che permette agli operatori di effettuare un immediato e completo controllo dei veicoli in circolazione durante il servizio operativo sul territorio. Si chiama V.I.S.T.A. ed è un sistema installato sull’autovettura di servizio, completamente integrato all’interno della barra luminosa posizionata sul tetto. Si compone di: due telecamere ANPR in grado di leggere e registrare le targhe dei veicoli che precedono l’auto della Polizia locale; un computer automotive dedicato; un monitor touch-screen; una telecamera ‘total view’ che registra immagini a 360°di tipo immersivo e un software gestionale RAPTOR™ per la lettura e l’analisi delle targhe. Questi strumenti permettono agli operatori a bordo dell’autoveicolo di identificare in tempo reale se la macchina che li precede presenti qualche tipo di irregolarità; infatti, il dispositivo è in grado di segnalare immediatamente, nel giro di qualche secondo, se l’auto sia rubata, se possegga la copertura assicurativa scaduta o se non abbia eseguito il rinnovo della revisione. Questo sistema altamente avanzato permette il riconoscimento delle targhe in tutti i formati europei, sia di giorno sia di notte, in qualunque condizione atmosferica. La Polizia Locale di Brembate è la prima in Italia a sperimentare questo innovativo sistema che consente alla pattuglia, in tempo reale e direttamente su strada, durante il normale controllo dinamico del territorio di consultare simultaneamente le informazioni contenute nelle banche dati a disposizione del Comando elaborando le informazioni di ritorno. In questo modo anche un singolo agente può controllare automaticamente tutti i veicoli che precedono o incrociano l’auto di servizio, tramite la rilevazione automatica delle targhe da parte delle telecamere, effettuando un controllo immediato di tutte le banche dati con cui il Comando ha attiva una convenzione per la consultazione:

  • Motorizzazione civile (D.T.T.S.I.S.) per informazioni su targhe;
  • Pubblico Registro Automobistico (ACI PRA) per informazioni su targhe;
  • Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici (ANIA) per verifica copertura assicurativa;
  • Veicoli Rubati (VVR di Ancitel) per informazioni su veicoli rubati;
  • Sives, veicoli sottoposti a fermo o sequestro;
  • Segnalazioni relative alla targa in questione, ad esempio: permessi ZTL o invalidi, verbali già accertati, eventuali noti o segnalazioni relative alla targa o veicoli da ricercare.

Il risultato viene poi elaborato dal sistema, fornendo alla pattuglia in tempo reale i risultati della consultazione e la banca dati di provenienza dell’informazione stessa e consentendo di fermare il veicolo nell’immediatezza per procedere agli atti di competenza. Le videocamere sono ad alta tecnologia e risoluzione, tanto che sono in grado di leggere targhe in movimento senza sfocature su ambo le corsie di marcia, per velocità relative massime di 160 km/h (veicoli che si incrocino su corsia opposta) o fino ad un massimo di 320 km/h nel caso di velocità assoluta (veicoli procedenti nel medesimo senso di marcia). Le informazioni elaborate dal software vengono visualizzate a bordo dell’autoveicolo su un monitor che permetterà all’operatore di interfacciarsi attraverso delle icone parlanti ai comandi relativi ai compiti che si dovranno espletare. La telecamera total view è stata espressamente progettata e realizzata per poter ottenere sia da fermi sia in movimento immagini e video a 360°, permettendo in questo modo riprese complete e senza angoli ciechi, che potranno essere utilizzate successivamente per l’analisi di una scena di incidente, scena di un crimine o normale videosorveglianza cittadina.

I BENEFICI

La Polizia Locale di Brembate ha deciso di installare questo innovativo sistema per rendere più incisiva ed efficace l’azione di pattugliamento e controllo del territorio. Nei primi periodi di impiego ha portato ad un conseguente aumento delle violazioni accertate e della sicurezza in generale. Per gli agenti della Polizia Locale questo sistema rappresenta uno strumento davvero utile perché consente di fermare i veicoli direttamente sul posto e al momento della violazione, effettuando direttamente a bordo del veicolo e durante il normale pattugliamento del territorio controlli che, fino ad oggi, potevano essere espletati solamente dall’Ufficio del Comando.

A cura di:
Casati Holding

Settore: PA

Area Tematica:
Pubblica Amministrazione e Sanità

SCARICA IN PDF